Tecnica FUE classica vs. tecnica FUE zaffiro: qual è la migliore?

Andrew Mackay

Andrew Mackay - Scrittore di contenuti medici

Pubblicato Apr 7, 2021

Capelli folti dopo trapianto di capelli con tecnica FUE zaffiro

Da quando se ne iniziò a parlare nel 1939, il trapianto di capelli è diventato sempre più efficace grazie agli avanzamenti tecnologici.

La tecnica FUE zaffiro è tra le tecniche più importanti sviluppate negli ultimi anni. Questa tecnica è un’evoluzione del classico metodo di estrazione delle unità follicolari (FUE) e deve il suo nome all’utilizzo di lame speciali in zaffiro durante la fase del trattamento che prevede l’apertura dei canali.

Abbiamo analizzato entrambe le tecniche per capire come funzionano, perché sono diverse e quali sono i vantaggi principali. 

Ricapitolando: cos’è la FUE e come funziona?

L'estrazione di unità follicolari (FUE) è il metodo di trapianto di capelli più popolare e utilizzato. Questa tecnica prevede l’estrazione e il trapianto delle singole unità follicolari, contenenti 1-4 bulbi ciascuna. In genere i follicoli vengono estratti dalla parte posteriore o laterale della testa e trapiantati nell’area superiore, che generalmente è affetta da uno stadio di calvizie più avanzato. 

Le unità follicolari estratte da queste due parti sono in grado di resistere ad un ormone – il diidrotestosterone (DHT) – ritenuto responsabile della caduta dei capelli. Questa caratteristica si mantiene anche dopo essere stati trapiantati nella parte ricevente, prevenendo così una futura caduta.

Per questo motivo il trapianto di capelli è considerato un trattamento dai risultati affidabili e di lunga durata. La durata dei capelli trapiantati può comunque variare per specifico caso. 

La fase chiave di questa procedura è l’apertura dei canali, durante la quale vengono effettuate piccole incisioni nell’area ricevente e poi impiantate le unità follicolari precedentemente estratte. Grazie ai canali è inoltre possibile determinare la direzione e la densità della crescita dei capelli trapiantati.

Tecnica FUE zaffiro: di cosa si tratta?

Il metodo FUE classico continua a evolversi sulla base di nuove tecnologie. Negli ultimi anni è stata introdotta la FUE zaffiro, sviluppo del metodo FUE già esistente. 

Il metodo secondo cui la tecnica FUE zaffiro viene eseguita è molto simile a quello utilizzato in un trapianto FUE classico. Ciò che differenzia l’uno dall’altro è la lama utilizzata nell’apertura dei canali, che nel caso del metodo FUE classico è in acciaio, mentre per quello FUE zaffiro, in zaffiro. Le lame in zaffiro sono realizzate in pietra preziosa e note per la loro levigatezza e resistenza. Questo permette al chirurgo di creare i microcanali, ossia incisioni più piccole e precise nell'area ricevente.

La capacità di creare microcanali con una lama in zaffiro permette inoltre di produrre risultati con un effetto più naturale di quello che normalmente si ottiene utilizzando una lama in acciaio. 

Quali sono i vantaggi di un trapianto di capelli con tecnica FUE zaffiro? 

L’introduzione della tecnica FUE zaffiro nel 2016 ha contribuito a rafforzare ed aumentare il potenziale del trapianto di capelli. Abbiamo descritto e analizzato i diversi vantaggi associati a questa tecnica. 

1. Minor rischio di complicazioni post-operatorie 

La possibilità di complicazioni post-operatorie è già bassa nel caso di un trapianto di capelli FUE classico, ma con la FUE zaffiro il rischio diminuisce ulteriormente. Le lame in acciaio convenzionali usate per la procedura classica tendono infatti a smussarsi più frequentemente e a diventare meno funzionali con il rischio di causare un danno ai tessuti durante la fase di creazione dei canali. Le lame in zaffiro sono più affilate e resistenti quindi diminuisce non solo il rischio che il tessuto venga danneggiato durante la procedura, ma anche la possibilità che si formino croste. Inoltre, grazie alle loro proprietà antimicrobiche e antibatteriche si abbassa  anche il rischio di infezione.

2. Risultato naturale

La tecnica FUE zaffiro è rinomata per la creazione di microcanali in cui il chirurgo trapianta le unità follicolari, posizionandole secondo angoli e direzioni di crescita che contribuiscono a creare risultati naturali. Anche dopo l’intervento i capelli continueranno a crescere seguendo la direzione stabilita, dando un aspetto più naturale e omogeneo al risultato finale.

3. Maggiore densità

Altro vantaggio dato dalla forma e dall’affilatura di queste lame è la possibilità di realizzare il trapianto con una maggiore densità di capelli. Il chirurgo può infatti trapiantare le unità follicolari più vicine l’una all’altra e riempire maggiormente l’area ricevente. 

Lo sviluppo di questa nuova tecnica ha reso il trattamento accessibile a persone che altrimenti sarebbero risultate non idonee, come ad esempio chi presenta una calvizie in stadio avanzato. 

4. Tenuta dei follicoli piliferi

Poiché una lama in zaffiro è più piccola e più precisa rispetto ad una lama in acciaio, i chirurghi hanno anche la capacità di creare incisioni della stessa lunghezza dei follicoli piliferi da trapiantare. Questo riduce il rischio di un eventuale spostamento, caduta o cambio di direzione dei follicoli trapiantati.

5. Adatto anche a persone con allergie ai metalli

Nonostante la questione tocchi solo una piccola parte dei candidati al trapianto di capelli, un altro importante vantaggio della FUE zaffiro è la possibilità di essere utilizzata anche su persone con allergia al nichel, all’acciaio o a qualsiasi altro tipo di materiale metallico.

Immagini prima e dopo un trapianto di capelli con tecnica FUE zaffiro

Trapianto di capelli con tecnica FUE Zaffiro prima e dopo, presso Smile Hair Clinic.

Alternative innovative: Diamond FUE

La tecnica FUE zaffiro non è l’unica tecnica innovativa nell’ambito del trapianto di capelli. Esiste infatti un’altra tecnica, nota come Diamond FUE, in grado di offrire una maggiore precisione e accuratezza nell'esecuzione della procedura. Chiamata anche FUE con punta di diamante, per questa tecnica vengono utilizzate delle lame di diamante. Come per la FUE zaffiro, le lame in diamante permettono di operare con maggiore precisione e realizzare dunque delle incisioni molto piccole nella fase di creazione dei canali grazie alla naturale struttura solida della gemma. Anche le lame di diamante hanno proprietà antibatteriche e possono aiutare nella realizzazione di risultati naturali. 

Tecnica FUE zaffiro e diamond FUE: cliniche e dottori rinomati

I trapianti di capelli con tecnica FUE zaffiro sono ora offerti da diverse cliniche in tutto il mondo. Tra i luoghi più popolari per questo tipo di trattamento, la Turchia è considerata la sede per eccellenza grazie alla presenza di specialisti rinomati, strutture all’avanguardia, e prezzi accessibili rispetto ad altri paesi europei. 

Il dottor Ziya Yavuz, è uno dei più importanti specialisti in Turchia ad eseguire il trattamento con la tecnica FUE zaffiro. 

Attivo sul campo dal 2005, il Dr. Yavuz offre pacchetti FUE zaffiro personalizzati in base alle esigenze dei diversi clienti, con pick-up dall'aeroporto, alloggio e trasferimenti da e per la clinica. 

Tra le cliniche più stimate per la Diamond FUE c’è la First Hair Clinic a Francoforte sul Meno, in Germania. Situata nel cuore della capitale finanziaria europea, First Hair è rinomata per le tecniche all'avanguardia, medici e tecnici di grande esperienza e per i prezzi competitivi che offre.

Da dove iniziare?

Se hai bisogno di maggiori informazioni sul trapianto di capelli con tecnica FUE zaffiro e vuoi capire come trovare i medici o le cliniche giuste, siamo qui per aiutarti: contattaci e verrai assistito da uno dei nostri Patient Manager. Offriamo un consulto gratuito al 100% e non vincolante. Quando deciderai di ricevere il trattamento, ti assisteremo passo dopo passo: dal consulto iniziale al supporto post-operatorio.

Trapianto di capelli FUE

Quanti anni hai?

Patient manager

Julia

Il tuo patient manager personale

Siamo qui per te!

Non sei ancora convinto o ti senti sopraffatto? Parlare con qualcuno che ti ascolta può darti la guida e le rassicurazioni necessarie. Non devi fare tutto da solo. Siamo qui per aiutarti a trovare il medico giusto per te.